mercoledì 10 febbraio 2021

Georges Braque, l'inventore del Cubismo - inBREVE

 




Georges Braque è, insieme a Picasso l’inventore e uno dei massimi esponenti del Cubismo, che nacque fra il 1909 e il 1910

Piccolo cenno sulla vita:

Nasce ad Argenteuil in Francia il 13 maggio 1882.  Della sua infanzia si conosce poco perciò passeremo direttamente alla sua giovinezza. Dal 1897 al 1899 frequenta i corsi serali alla scuola di belle arti. Inizialmente si unisce al gruppo di pittori fauves, per poi darsi al cubismo dopo l’incontro con Picasso avvenuto nel 1907. Nella prima guerra mondiale rimane ferito e alla fine della battaglia decide di combiare il suo stile e renderlo più personale. Vediamo ora alcuni suoi dipinti…

“Piatto di frutta e bicchiere”

Quest’opera del 1912 può essere definita la sua prima papier collé, una tecnica simile al collage che comprende però, solo carta. Anche se estremamente scomposti, appaiono gli oggetti citati nel titolo, disegnati con carta da parati e carboncino che si sovrappongono l’un l’altro. In questo modo che lo spettatore non possa dire cosa c'è in primo piano e cosa c'è sullo sfondo. Così facendo Braque sta facendo un gioco di parole sul modo in cui gli oggetti sono contenuti nello spazio.


“The Viaduct at L'Estaque”  (Il viadotto a L'Estaque)

Questo dipinto del 1908 rappresenta, per l’appunto, il viadotto che si trova nel quartiere francese. Braque dipinse questo quadro dopo aver incontrato Cezanne ad una sua mostra del 1907. Durante l’esposizione Georges Braque rimase affascinato del dipinto di Cezanne che aveva come soggetto lo stesso Viadotto e decise così di dipingerlo a modo suo. Le pennellate sono molto rigide e diagonali nelle case, mentre negli alberi le pennellate sono più fluide e a tratti si sovrappongono l’un l’altra.


“Paesaggio vicino ad Anversa”

Questo dipinto del 1906 fu esposto per la prima volta al Salon des Indépendants di Parigi. Siamo nel periodo  Fauves e Georges Braque dipinge con colori molto accesi e luminosi ispirandosi ad Henri Matisse, che aveva conosciuto qualche hanno prima. Venne creato vicino ad Anversa e fu utilizzata la tecnica che Cezanne usava di più, dipingendo e disegnando allo stesso tempo. Ecco perché non esiste un disegno preliminare di questo dipinto che è stato dipinto sul posto.

Nessun commento:

Posta un commento

Potrebbe interessarti anche:

Arte Rubata - inBREVE

  Oggi vi propongo una carrellata di opere d’arte rubate, delle quali, ancora oggi non si sa niente…iniziamo… I Papaveri – o “Vaso e Fiori” ...